MENU

ALLE EMOZIONI NON SI COMANDA

Non dimenticherò mai quello che è successo quel giorno durante i preparativi di un matrimonio nel cuore di Verona

 

Cercherò di farvi entrare subito nella situazione. Matrimonio a Verona, giornata bellissima, estate, sole, casa della sposa in centro, anzi, centrissimo, diciamo veramente a 30 passi in linea d’aria da piazza Brà! Da buon fotografo di matrimonio stavo documentando la preparazione della sposa. Camilla era emozionatissima, aveva appena indossato il suo abito da sposa (Maison Samit) e vedendosi allo specchio non ha capito più niente e ha pensato: “Mamma mia mi sto per sposare!” Il parrucchiere stava ultimandole l’acconciatura e proprio in quel momento suo padre è apparso in fondo al corridoio, vedendo per la prima volta la sua bambina in abito da sposa.

 

fotografi-verona

 

È stato un momento incredibile, persino io che con le loro vite non centravo nulla, in quell’istante sono stato attraversato da un brivido lungo tutta la schiena! I loro sguardi si sono incrociati e l’energia di quell’attimo è stata fortissima. Camilla è scoppiata in lacrime alternando i singhiozzi con delle risate, e sono riuscito ad immortalare la naturalezza di quel momento così intimo e personale che è durato veramente una manciata di secondi.

 

fotografo-verona

 

La forza della fotografia è questo: bloccare per sempre questi attimi irripetibili. Queste immagini sono tesori di inestimabile valore che nel tempo acquisiranno sempre più forza e importanza, e sapere di esserne l’artefice mi rende molto orgoglioso. Il mio lavoro consiste nel creare dei ricordi alle persone, per questo è un lavoro fantastico, e questa storia lo dimostra alla perfezione. Vi ringrazio per la vostra attenzione amici!

 

Se siete curiosi di vedere l’intero servizio fotografico di matrimonio, potete cliccare QUI!